lunedì 31 gennaio 2011

Manifesto - 2

(Manifesto)


  • Ho sempre visto il sesso in maniera giocosa, gioiosa. Dovrebbe essere come una bella cena tra amici. Una festa. Libero, innanzitutto, libero. Cosciente, dove i partecipanti sono gioiosamente coinvolti e contenti di farlo. Un po' come ballare. La cosa fondamentale di questo libro è che parla di un sesso dove nessuno paga per farlo e nessuno lo fa per ottenere qualcosa in cambio.

    Intervista a Janis Joyce, lastampa.it




Servono altre parole? Manifesto dell'eros creativo, oltre, pulito. Piacere gratuito, per il piacere. Nulla di più sexy. Un po' come ballare.

Ecco, quello.



Vanilla Sex, 2005—9,


(michaelrosen)


domenica 30 gennaio 2011

Caporetto

Già che uno arriva lì, per la morte, nella costipazione lombarda a rivedere il degrado e l'orribile di questa "crescita", il tumore edilizio e dello sviluppo, una vera e propria cultura della morte, delle cose morte, dei cemento, della plastica, dell'asfalto, dei capannoni vuoti vecchi nuovi o di accaioinoxvetroneon, del brutto, dei rifiuti, della monnezza lungo tangenziali e massicciate ovunque, chilometri nelle cosemorte e ti chiedi come sia possibile aver degradato e violato Madre Terra fino a quel punto. Poi c'è da dire che è anche bello quando in metrò c'è una violinista che ti fa vibrare le corde, vedi che suona il robo e invece suona te e anche gli altri dentro nel tubo sotto madonnine e sanlorenzi e viedellespighe e navigli. 

Incontrare molti volti noti, vedere il tempo che passa lasciando i suoi segni.

Lascia i segni anche nei cuori.

Le rughe nei cuori.

Perché è stata una  alluvione di notizie di separazioni, divorzi, di lasciaggi, di separazioni post divorzi, divorzi di seconde nozze, di separazioni dopo separazioni, di storie così subitaneamente interrotte che anche se è una separazione per le speranze reincollate e poi frantumate di nuovo forse per alcuni non è separazione, quella DOCG. 

Coppie rotte per due motivi: in primis per l'uscita di uno dei due dalla coppia, il cosiddetto tradimento, poi per sfuggire le responsabilità. La coppia di un altro amico caro, resiste, ascoltano il bollettino con la paura negli occhi e pure riportano la loro parte di cronache delle fini con la paura negli occhi. Quattro anni, due bambini, non si sono quasi più toccati. Eppure li ho ringraziati per la loro resistenza.



Schemi che non funzionano che più falliscono e più vengono riproposti.

Sinceramente fa male vedere questa caporetto dell'amore. I cocci sono taglienti e acuminati, fanno male.

E il tutto inizia lì. Ma tu ti ami?

Poi viene il Tu osservi? e Tu pensi? E la libertà? e scienza e conoscenza? 

Pensare l'amore, dicevo. Ma cos'è?? La liquidità dell'eros mette a nudo il credere l'amore e la prosopopea di quel Sapiens Sapiens strombazzante accodato a Homo.



Cosa bolle in pentola?


(fabiorava)


giovedì 27 gennaio 2011

Tra te e me

Tra scegliere tra te e me scelgo me.

Gioco a somma zero.

Da win-win a win-lose, probabilmente lose-lose.

Non c'è sintomo più chiaro.

Finito l'innamoramento, si è consumata anche la transizione all'amoramento senza approdarci.





lose lose


(thetruthabout)


mercoledì 26 gennaio 2011

Chiavi indietro





Breve telefonata stamattina. AMan voleva chiederle come stava.

Stava ascoltando la musica "a busso" come si dice da queste parti.

 'spetta AMan che abbasso.... Bene! ... prima di mettermi con un altro ne passerà... meglio sola... E tu?

Costernato, A-Woman. Non ho parole. ... Poi alla fine stare da soli non è che ...

A-Woman avrebbe ripreso a getto.

AMan le ha detto che non ha senso parlarne al telefono.

Ti riporto le chiavi?

Breve attimo di esitazione, poi Sì, AMan, riportami le chiavi.

Nei prossimi giorni uno dei nostri riti di lasciaggio.

Rischiano di consumarsi a furia di passare avanti e indre'.

Ce la faremo a farcela a chiudere? o a cambiare? Boh.

martedì 25 gennaio 2011

Adieu mon chéri - 2

(Adieu mon chéri - 1)



25/01 08:02

AMan wrote:

Buongiorno A-Woman. L'amore  è un paradosso, spesso un dilemma. Ora non ho nessuna risposta alle molte domande. Baci teneri,



25/01 08:38

A-Woman wrote:

Oggi giorno è un gran troiaio e basta, meglio da soli...

sabato 22 gennaio 2011

Insulto all'intelligenza

Non vogliate negar l'esperienza

di retro al sol, del mondo sanza gente.

Considerate la vostra semenza

fatti non foste a viver come bruti

ma per seguir virtute e canoscenza

Dante Alighieri





Osservo ciò che succede ad A-Woman ed AMan, ascolto quanto avviene al mio amico, alla sua amata, dopo la gloria quadriennale della famiglia.

E pensare che tutto ciò è tutto noto, i libri, le parole di studiosi e saggi che tutto hanno già scoperto, osservato.

Tutto è noto.

Problemi e rimedi.

Albert Einstein fu il primo ad evidenziare che utilizzamo solo il 10% della nostra mente, conoscenze incluse.

Nella vita, nelle espressioni dell'essere umano, arti, professioni, coltura, natura, ambiente. In amore.

Sappiamo tutto e continuiamo a comportarci come dei bruti ignoranti che non sanno o non vogliono sapere.

A ripetere acriticamente, automi programmati a iterare schemi e comportamenti fallimentari.

Ma vanno bene perché tutti fan così. L'insopportabile idiozia del conformarsi ai numeri.

Questa caporetto del vivere con scienza e conoscenza, del vivere degno, questa riduzione regressiva ad automatismi acritici, programmati, condizionanti, omologati.

C'e qualcosa che non va sul piano intellettuale tra A-Woman ed AMan.

 Dov'è la visione comune?

_rio e la sua compagna si sono gettati fino in fondo in questo dolorosissima crollo della loro storia.

La potenza distruttrice e generatrice di Eros ha frantumato le loro convenzioni.

Hanno buoni strumenti culturali, buona testa, si sono buttati fino in fondo.

Ora, per quanto sia di fatto un accondiscendere doloroso e senza alternative, si stanno sperimentando come coppia aperta. Non hanno nulla da perdere, tutto da scoprire. Hanno inteso e intuito che forse c'è speranza, percorrendo sentieri nuovi per salvare i cuori, i sentimenti e gli affetti.

Una volta che lei avrà esaurito la sua fame voluttuosa di sentirsi di nuovo femmina, potente, desiderata, ammaliatrice, capace di sedurre, di essere riempita da maschi, si renderà conto che quella è la base, non l'edifcio intero.

Solo che essi hanno in qualche modo capito che gli schemi di brava famiglia per bene, adorevoli mamma e papà, portava e ha portato al nihil il loro amore, senza il quale nulla resiste, nulla è.



Ogni cosa è nota, è saputa.

E così stupidemente frequentemente procede indegnamente, in eros e non solo, come se nulla fosse noto, tutto da riscoprire.

Insulto all'intelligenza.



"I spy with my little eye...


 (nicolettatomascaravia)


21/01

21/01 20:07

AMan wrote:

Quando litighiamo, ti distacchi, hai una nuova luce ai miei occhi, il mio desiderio si ravviva. I tantrici dicono ke la tua aura si rafforza. Uff, avrebbe dovuto sre il ns 1o fs dal 12 dicembre.



21/01 23:32

AMan wrote:

A-Woman, Amore mio, mi aiuti a vivere, a rivivere questo mistero della vita. A sentirla questa vita, giù nel cuore, nell'anima.





21/01 23:33

A-Woman wrote:

Io proprio non ti capisco e cmq. Sono proprio stanca... Buonanotte.





venerdì 21 gennaio 2011

Poi

Sarebbe stato il nostro primo fine settimana dall'undici e dodici dicembre.

Litigarello ravviva il desiderio sì.

Però poi lei manca.

Uff, bel casino l'amore. Poi ci aspetterà questo. E poi. E poi, già.

Netiquette





Gli ego possono cozzare.

E' nell'ordine delle cose. E ciò avviene nella vita reale e in quella virtuale.

Ho ragione io perché lo dico io.

No, ho più ragione io perché io sono io e tu non va bene no no e no.



Il cozzare fa parte del gioco.

A volte ci si dimentica che è tutto noto e che esistono leggi, regolamente e consuetudini che cercano di stabilire dei modi di vivere e dei criteri. Per prevenire cozzi e schianti oppure per stabilire criteri secondo i quali redimerli. Ed esprimere un giudizio.



Ora aprite bene occhi, orecchie e capa: in rete valgono alcune usi e consuetudini.



Netiquette

http://it.wikipedia.org/wiki/Netiquette

http://www.internetsv.info/NetQ.html



E ciò riguarda anche le citazioni.

http://it.wikipedia.org/wiki/Quotare



  1. Informarsi sulle regole di una comunità.


  2. Prima di dire tu brutto io bello, tu lupo cattivo io agnello buono, ripassare le regole del gioco.


  3. Se partecipi al gioco ti tocca accettarne pro e contro.


  4. Questo è un diario pubblico, che lavora in Creative Commons. Da sempre.


  5. Altro: spam, commenti, pubblicità, chi.




Non lo sapevate?

Male.

E ora lo sapete, vero!?

Conoscere patti e regolamenti permette di cautelarti osservandoli.

Anche qui si può, si deve essere egoisticamente intelligenti. Migliorare si può, si deve.

giovedì 20 gennaio 2011

Ognuno la nostra strada - 2

(Ognuno la nostra strada)



Cornetta telefono



Stamane lo ha chiamato, ore setteecinquanta.

Questo fine settimana non ci vedremo, non ho proprio voglia, così ti puoi organizzare come dici tu. Mi sono rotta i coglioni con quelle fisse, non sei maturato, per me sono chiuse e sepolte.

L'ha ascoltata, in silenzio.

Dopo qualche minuto l'ha richiamata: direi che avrebbe un senso parlarsi, queste cose... al telefono, mah, la sai che lo stare in coppia è complicato, ci sarebbero da dire alcune cose che non sono così banali, anche perché ti voglio bene.

No, non ho voglia di parlare, sono innamorata di te, mi piaci ma mi sono rotta, così non va.

Allora va bene così, non ti forzerò certo a parlare.



20/01 08:43

AMan wrote:

Mi dispiace proprio Owksy x tutto il turbamento. Uff ke casino. Poki ma tanti baci



20/01 08:44

A-Woman rote:

Anche a me...

mercoledì 19 gennaio 2011

Ognuno la nostra strada

19/01 08:19

A-Woman wrote:

AMan, io penso che siamo di nuovo arrivati al punto dove dobbiamo prendere ognuno la ns. Strada, così tu potrai bere quel cavolo che vuoi e soddisfare le tue manie, sono stanca di certi discorsi e ho bisogno di stare un po' , come si dice a [...] nei miei cenci... Buona giornata.



19/01 08:58

AMan wrote:

A-Woman, anzi no, anima mia :) comprendo. Però uffa, ste cose via sms... Forse prenderci una manciata di minuti così ci parliamo. Ok?



19/01 09:08

A-Woman wrote:

Ma tutte le volte che parliamo riesci a convincermi, dopo però cambio idea, basta qualche discorso che fai che sono ancora al punto di partenza, e poi non posso stare con uno che tiene più a certe cose che a me...



19/01 19:11

AMan wrote:

Sto leggendo il capitolo 9: perché e come evitare il litigio. Poki baci ma tanti



19/01 19:49

AMan wrote:

Mi dispiace che tu ti senta poco importante per me. Scusa x questo. Per me è proprio il contrario. Ne farò una più del diavolo x te, x me, x noi, x superare le difficoltà, Tanti baci ma poki :)



Diavolo con marmitta 



Ecografia e ... niente

Lunedì mattina ecografia al fegato. Silenzio. Non l'ho sentito tutto il giorno. Passano le ore e lui niente. Ma gliene frega poco di me. Mi manda quei messaggi, sempre fermo su quello. Pensa a quello, non a me.



Che strano. Oggi il lavoro è tosto, via, così veloce mi piace. Ancora silenzio. Forse lo sfogo di stamattina. Un'altra settimana di robe sane, giuste, ecologiche, politiche, gasistiche. Così sana e pesante. Legerezza eros piacere divertimeno. Ecco cio' che lei chiama cazzate, proprio quelle che chiama cazzate.



Bip bip.

17/01 21:00

A-Woman wrote:

Oggi ho fatto l'ecografia e non mi hai chiesto  niente, strano modo di amare AMan, mi sembra che tu ami solo te stesso, la vedo dura una possibile convivenza... Buona serata.



Opporcamiseria ha detto AMan. Alle scuse per lo sfogo, per aver scaricato la propria frustrazione su di lei, sono seguire qulle franche - mi sono proprio dimenticato - le scuse per averla fatta sentire trascurata, per la delusione procurata.

Adieu, mon chéri - 1

Dite che dovrei chiudere? Con Roberto, intendo...

o Diario di una squillo, ValentinaV





Interessante un intervento (il #11, l''indirizzo in pagine a a pop-up funziona male in alcuni navigatori) nella discussione originatasi con i commenti a quella pagina, con la questione: ma Marte non accetta una parte di Valentina, diciamo la prostituzione e ciò che le attiene ma, avevo osservato io, questa parte è importante per lei (le piace il sesso, gli piacciono gli uomini, il livello di reddito, ...).

Ora, qui ripeto una domanda (la qualità della vita è fatta anche dalla qualità delle domande che ci si pone, ricorda Anthony Robbins): ma 'sta coppia, con tutti i casini che comporta, può anche portare qualcosa di buono? Cosa?



Allora, se non viviamo la coppia come occasione di miglioramento e con esso l'eros quale dispositivo evolutivo principale, spirituale, che cazzo serve 'sto casino di nome coppia?

Non si può amare il proprio partner senza volerle/gli bene. Etimologia di voler bene: "volere il bene di lei/lui/ di una persona".

E questo bene è anche superare limiti, condizionamenti, programmazioni rattrappenti, incultura del no e delle rinuncia, curare complicità, libertà reciproca, senso del gioco, senso dello scoprire ogni giorno panorami nuovi (e non vale assolutamente che ciò può andare bene per tutto meno che per l'eros, questa eccezione è IL problema fondamentale, visto che l'eros è le fondamenta dell'amore), aiutarsi, stimolarsi reciprocamente, dare una mano e dire, amore mio, ora tiro un po' io, dai vieni con me.



Comandamento n° 1.

Se non c'è libertà non è amore.



Allora la nostra società è permeata di una cultura che si è sviluppata in un certo contesto e con una strategia complessiva nei quali l'amore (agape, eros e tutto il resto... è tutto molto più semplice di quanto si creda ed è ricordato qui in alcune spounti/riflessioni sul tantra) è semplicemente non solo residuale ma deprecato, spesso demonizzato. Il diktat è(ra) la soppravvivenza e l'aumento della popolazione, con l'amore non c'entrano nulla, assolutamente nulla.



Allora, Valentina e Marte, A-Woman e AMan, Giulietta e Romeo e miliardi di coppie, o si destano e iniziano a pensare l'amore e la libertà, e il comprendere (kundalini / pulsioni libertarie estroverse, debolezze nostre, desideri dell'amat*, etc.) oppure rimarranno nel pantano di queste relazioni simbiotiche, relazioni bisogno.



Oh, Marte / Giovanni / A-Woman / Demian / Beppe / Debby ci diamo una mano? Io sono fatta così e pomì, e ho questi desideri, la mia vita è questa. Mi prendi così? E' importante tutto ciò per me. Io ho questi punti di forza e queste debolezze. Anche tu.

Vogliamo darci una mano? E' un'avventura bellissima che ci aspetta. Vuoi?



Ecco il cammino nella vita, il vivere degno (chiamolo così se non si vuole usare il termine spiritualità).

Invece che si fa?

Devo nascondere questo. A quello rinuncio. A quest'altro gua a l*i, se solo osa io faccio una sclerata, questo lo escludiamo, questo lo nascondiamo, di codesto non parliamo nemmeno.

Io non accetto questa tua parte (come si può essere così egoici?) ma non ti lascio neppure libero...



L'amore è la sfida più grande.

O ci mettiamo anche la testa o altrimenti esso se ne va.


Adieu, mon cheri.





Cubo di Rubik


martedì 18 gennaio 2011

E il diario?


:-O



Non ricordo ma eravamo arrivati al fatto che le avevo citato qualcosa di successo o visto in LeClubPrive.

Ma tu bazzichi lì ancora? Certo che sì, quella roba mi interessa sempre.

(viso strano)

E il diario?

Certo che scrivo il diario. Quando posso.

(stupore)

Quando sarai vecchia te lo stamperò. Penso sarà un bel regalo.



E' tornato Luca.

Mh.

Cicli.


lunedì 17 gennaio 2011

Dipende



  • Caso Ruby - «Lo chiamano tutte amore, tesorino» Le intercettazioni tra le ragazze: «O sei pronta a tutto o te ne vai»

    Le intercettazioni nelle carte alla Camera: «Non puoi immaginare quel che avviene lì»

    (Corriere.it)





A me non piace affatto l'ondata moralista indignata per le orge di Berlusconi. Nonostante il fatto che egli rappresenti fedelmente e alla potenza ennesima l'italiota quadratico medio che io detesto visceralmente e razionalmente, trovo del tutto irritante lo scandalismo.



Nei privè ci sono persone che si godono il sesso e lo rendono un eccellente propellente ecologico della vita, coppie che rinsaldano complicità, amore e unione proprio facendo cose simili.

Tra pari.

Tra persone respons-abili (maggiorenni).

Tra ricercatori del piacere.

Senza soldi. Senza potere. Senza brama di carriera.

Per piacere. Per audacia. Per avventura. Per gioco.



Io trovo squallida, molto più squallida, ributtante, l'alleanza tra la piccola e media borghesia cattobigotta e il tizio di arcore che legifera cattobigottamente facendo esattamente il contrario nei boudoir di casa.

Fede & C. tutti in prima linea a telegiornalare Ratzy, Bagnasco, padri pii e caritas e la sana famiglia cattolica, i saldi principi cattolici, tutti addosso a Englaro e Welby e a reprimere la prostituzione.

Ecco i risultati di questo degrado dell'etica a morale sessuofoba. Papponi puttanieri e pure (un po') pedofili trafficoni di potere ed anime. 



Dipende. Da molte cose.


Proviamo a convivere?

Casetta Chicco Country



Stavano passeggiando, sabato mattina. Solo qualche passo, uno sprazzo di tempo per noi.

A-Woman, vuoi che proviamo a convivere?

Ci ha pensato un po', un po' stupita. No penso di no, AMan.

Possiamo provare allora senza dircelo, A-Woman. Iniziando con qualche cena o pranzo insieme. I ragazzi stanno andando bene.

Sì, è vero.

Allora mi devi aiutare a capire cosa intendi per "voglio un uomo accanto".



Le prove in quattro di pizza sabato sera e di tagliatello domenica a mezzodì sono andate molto bene.

Centrifugati

Centrifugati di noi.

Dal litigio per le solite questioni, che non si va avanti ma forse indietro, sabato mattina, da auto ad auto, incrociati per caso mentre ce ne andavamo per i fatti nostri.

Ai baci abbracci, perché le teste litigano ma i corpi si amano.

E' pazzesco il balzo dall'asprezza alla dolcezza.

Eppure così ha senso l'amore. A parole per AMan che viene erotizzato dall'energia liberatasi. Ma anche per A-Woman anche se "che fatica".



venerdì 14 gennaio 2011

E il tempo...


Rattrappire

o - far contrarre le membra, in modo che sia faticoso il distenderle di nuovo

(Garzanti.it)





14/01 17:07

AMan wrote:


lunedì 27 nov 2006 mi messaggiavi: "Coda inAutostrada. DeOrsonis, sono alSettimo cielo, miSento COMPLETA con te." Forse nnRicordiNeppure+ cosaEraSuccesso 1 settimanaPrima 



14/01 17:07

A-Woman wrote:

No, AMan, non ricordo ma gli anni passano e si cambia e io sono cambiata da allora, ne ho fatte di cazzate in quegli anni... Mi dispiace ma non credo ti verrò incontro x certe cose... Sarà meglio che ci rifletti anche tu...




14/01 17:25

AMan wrote:

Col passare degli anni possiamo rattrappirci, inseriosirci, invecchiare di spirito o espanderci, migliorare, tenere viva la curiosità e la voglia di gioco. Togli pure le cazzate o lasciale fuori dalla coppia e osserva come andrà, meglio o peggio. L'unica cosa è verificare, provare di persona, non credere a nessuno.



14/01 17:31

A-Woman wrote:

Mah, io credo a quello che provo ed è la cosa più importante, non ho intenzione di diventare una suora, ma ci sono tante cose da fare nella vita.... Con tutto il tuo studiare 6 più limitato di quanto non credi, 6 arenato a 6 anni fa e non ti schiodi di lì. Mi sa che quello che invecchia male sia tu, caro miio....



14/01 17:58

AMan wrote:


Io miSono auto limitato, A-Woman. Ho rinunciato con volontà ad un mio desiderio. E' stata una scelta d'amore e x nulla facile.  Io così sento l'anima mia limitata e il tempo fugge...


pensierosa anima mia

Sono pensierosa, non solo oggi.

La mia anima è pensierosa, oggi. Ti abbraccio Tapperonzola



...



Stasera sono passato sotto casa tua, visto le luci spente. Ci sono animacuoreaffetto lì dentro. Era spento, come questa estate.



...



Buonanotte amore mio



Pensierosa / Thoughtful


(giampaolosquarcina)


giovedì 13 gennaio 2011

Crescere, la fatica di

E' stato bello ieri sera, a cena con i nostri due regaz. Atmosfera allegra.

Auò si è rallegrata del fatto che AWKid e l'orso hanno chiaccherato un po'.

Dopo cena, i due "piccoli" andati di là in camera, c'è stato un po' di tempo per conversare.

Che fatica.

Iniziare a capire il perché e il percome. Ciascuno a cercare di scardinare le resistenze dell'altro.

Il desiderio di intimità di A-Woman, il desiderio di erotismo di AMan.

Almeno ce li siamo detti.

A-Woman ha avocato la necessità di crescere e di abbandonare certi grilli per la testa. Altrimenti è colpa tua, lasciamo perdere...

AMan ha avocato che il rapporto è in coppia, abbiamo capito che sono importanti l'un l'altra, che se c'è bisogno di sbattersi, tanto vale farlo per migliorare e stare bene, piuttosto che per sfasciare e tamponare i danni.

A-Woman ha avocato il  diritto di essere amata così, come è, romanticamente, spontaneamente.

AMan ha ripreso la metafora del giardino della coppia o della barca che senza remare non va avanti, ha chiesto aiuto, per non spegnersi necessità di erotismo e un po' di creatività.

A-Woman che non le interessa quello che si legge.

AMan che non gli interessa di diventare un duo di due che si vogliono solo bene.



La tensione si è acuita, poi un po' allentata fino agli abbraccibacimolti finali. I massimi e minimi sistemi dell'amore, della coppia.

Può essere grande la delusione dell'amore che deve essere coltivato. Ed è una grande opportunità. La fatica di crescere. Già



Sono in riflessione, AMan.

Va bene, A-Woman. Ho capito che ci fa bene confrontarci, quella fatica fa proprio bene.



mercoledì 12 gennaio 2011

12/01

Ebbenessì.

Ciabbiamo tutti e due voglia di vederci strizzarci. Si è messa a ridere dopo aver letto quel messaggio. Un bello strizzamento al giorno toglie il broncio di torno. E poi si sentono le belle tette sotto €:)

Considerato che il viadottostraordinario di AuòconAWKidperchésuopadreèdifattosparito dura, di fatto, da domenica 12 dicembre sera, con il solo pilone del 31, ci vedremoci stasera con i pupi per cenare insieme. Anche solo per magnà.

Vediamo se l'orso riuscirà a strappare un ricevimento per un colloquio mucho privato e mucho importante.

lunedì 10 gennaio 2011

Ah, ecco


  • Il Papa: «La libertà religiosa nella Ue è minacciata dall'educazione sessuale»
    (Corriere.it)

Ah, ecco.
Era un po' di tempo che avevo trascurato gli inquina-menti del Vaticancro.
L'ignoranza sessuale sarebbe requisito della "libertà religiosa". Carino il presupposto della "cultura" religiosa.
Questi mestieranti d'anime e di potere continuano a voler mantenere li_pecuri nell'ignoranza più crassa.
Altrimenti, 'sti cazzo di pastori, che farebbero senza pecore un po' sceme un po' belle'gnoranti?
E pensare che 'sta roba qui nella republichetta italiana papalina ha un potere così invasivo, permeante e corruttrice delle istituzioni che riesce a influenzare e determinare e imporre le peggiori leggi religiose anche a quelli che si sono emancipati da questa indegnità.

E che non sentiamo ancora la robbba islamica. I due peggio sono a braccetto.




domenica 9 gennaio 2011

Le tue mani

09/01 22:49

A-Woman wrote:

Buonanotte AManoski. Ti amo ancora molto. Le tue mani calde sul mio viso cancellano ogni pensiero negativo su di noi. Tanti baci :-)



0901 23:15

AMan wrote:

Destare il ns amore è+Semplice diQanto possiamoPensare. Anke 1Manciata diMinuti neiQaliPoterciConfidare è toccasana. CazzoDuro, ockiNegliOcki e giùCarezze eGiùBaci. Nn vorremoMIcaSmettereQi, vero? Notte, bruttaBestia. 



Anche una manciata di minuti, rubati, nei quali poterci confidare...



Voglio mangiare l'Ombra fugace delle tue Ciglia


(annarita_m)


sabato 8 gennaio 2011

05/01

Mercoledì 5 gennaio mattina

AMan messaggia A-Woman prospettandole l'idea di andare a ciaspolare con _zzz. Le chiede se lei e AWKid vogliono unirsi (ci sono le ciaspole di AMKid per AWKid).



05/01 19:33

A-Woman wrote:

Su a [...] mi hanno detto c'è pochissima neve, anche sul monte [...], AManoski, dove andate con le ciaspole?



05/01 19:50

Mah, diciamo ke gli ultimi 16/18 mesi li ho passati in montagna (bici ciaspole o a piedi) boschi campeggi selvatici a cucinare o a occuparmi di legna o al gas. Ne ho abbastanza, mi stoStufando. Ho voglia diVita, musica, locali, genteGlamour. Così sto recuperando _nzo, _anu e altri xCapire se c'è1Posto doveAndare aBallare stasera. Ciaspole +avanti, A-Woman.

Se proprio dovessiAndare inMontagnaciAndrei xSciare. Me ne eroAccorto anke in valSarentino.



05/01 20:06

AMan wrote:

1delleCose keMiAttira di+ nellaNuova propostaDiLavoro èLaLibertà diOrari. in ftti èStata laDittatura dellaSveglia h6:_5 x quell'orarioRigido diMerda keOdio laPrimaCosa ke nnHoMaiDigerito del lavoroAttuale. Mi haRecluso laSera a [...] x 7Anni. Mi pareFantastico poterUscire 1Mercoledì sera. Voglia di tornare aBallare, fare qualkeCorso. Altrimenti implodo, A-Woman. Stare senza Vita haConseguenze anke suDiNoi, come ci siamoAccorti il31.



05/01 20:10

A-Woman wrote:

Speriamo che poi non mi prendi x il tuo sonnifero, xché sarai stanco, anche a me piace divertirmi...



05/01 20:22

AMan wrote:

Devo capire quantoCiSia vogliaDiGente e quanto di promiscuità/novità sessuale. Certo è ke i primi 2 anni del ns amore eravamo aperti e conoscevamo un sacco di gente, in privè cene via blog e altro. Il ns tempo era scarso ma usato bene. Ciò mi faceva sentire vivo, galvanizzava me e noi. Poi ci siamo completamente isolati. Direi ke tu ed io ci siamo divertiti molto. Altro ke sonnifero.



05/01 20:26

A-Woman wrote:

Io mi sono divertita molto anche quando siamo andati a ballare con _eur qualche mese fa. E pure sabato quando sono andata a vedere un concerto col mio babbo, è stato moto bello, mi piacerebbe andare a teatro, vorrei vedere le opere più famose, ci sono tante cose belle ed interessanti... Anche andare in montagna...



05/01 20:29

A-Woman wrote:

E poi con questa storia di voler conoscere donne nuove, mi hai già stancata, forse sarà meglio se lo capisci alla svelta... X non dover stare a perdere altro tempo... Visto che l'età avanza...



05/01 21:04

A-Woman wrote:

Sì, io voglio un uomo accanto , che mi desideri, mi stia vicino, ami me mio figlio e ci tenga alla mia famiglia, noi siamo una coppia del fine settimana, il che può anche andar bene, ma... fra un po' non facciamo più neanche l'amore e stai a pensare di voler andare con delle altre, io non voglio fare la fine della tua ex, ti masturbavi davanti a dei porno, piuttosto che stare con lei, non c'è cosa più denigrante x una donna... Sarà meglio che ci pensi...



Pulitissimo!


(pivvi64)


venerdì 7 gennaio 2011

The (not so) Wrong Hole

Micacosìtantosbagliato, in fin dei conti.






mercoledì 5 gennaio 2011

Monogamia - 3

(Monogamia - 2)


  • Io la chiamo cercare da sotto terra qualsivoglia motivo per non far marciare le cose.

    Alahambra, commento





Qui e nel diario personale non è scritto tutto. E' scritto solo una piccola parte infinitesima della nostra vita. Spesso ciò che si scrive o che NON si scrive è dettato da disponibilità di tempo, dal giorno della settimana in cui succede o non succede, dalla voglia, dalle bizze dell'editor di splinder o del navigatore e da molte altre cose. Ad esempio non è scritto che io cerco di mantenere controllata la mia voglia di sesso creativo masturbandomi guardando con un po' di sana invidia ciò che combinano coppie di scambisti e triangolisti. Ritengo assolutamente paliativo e piuttosto squallido che io debba sfogare con dei video la mia voglia di sesso per il sesso (l'espressione che mi ispira era L' art pour l' art di Fezensac, anche se egli si riferiva alla sodomia) di gioco, novità, promiscuità, lussuria, eros cerebrale, giochi di sesso che si possono fare solo in tre o più, di seduzione, bla bla bla. E' ovviamente (e non può essere che così) solo una valvola di sfogo che non può che essere temporanea.

Arrangiarsi da soli con la masturbazione è veramente riduttivo. Anche considerato che esistono centinaia migliaia di coppie che integrano la loro dimensione sessuale con una o più delle molteplici forme di sesso oltre, creativo, esteso. E che quando avevamo intrapreso la strada della non chiusura della sessualità della coppia ciò alimentava tensione, emozioni e passione.

Non c'è alcun tentativo pensato o predeterminato, alcun "disegno" per non far andare le cose. Quale giovamento ne trarrei? Alahambra riuscirebbe a spiegarlo?

Una delle voglie di sempre è quella del sesso ludico con poca o nulla implicazione sentimentale, più forte che mai ora che i sentimenti hanno una dimensione stabile, accogliente, rassicurante; l'altra è quella della novità. La pagina scritta da Klara di Notte - Sesso senza amore - esamina bene la questione.



Stamani sono andato in banca. Il cassiere usuale deve essere in ferie, c'era una nuova cassiera. Bionda, carina, con un che sottile di emancipato, di sottilmente cerebrale, erotico. Sono intuizioni. Ci sono dimensioni sottili, l'aura che sfuggono la cognizione a livello oggettivo. Osservo le belle mani, non ha la fede, il viso piacevole. Conta le banconote, allunga le braccia. Intravvedo dei tatuaggi sull'avambraccio destro. Brrrrr. La mia mente erotica è già oltre. Forse ha un capezzolo con un piercing. Magari un seno piccolo, quelli con i capezzoli che emergono come duri cilindretti, quando eccitati. Questa me la scoperei volentieri.

Non ho alcuna voglia di innamorarmi con lei, certamente sì ad esempio ad una goliardica e gaudente amicizia scambista. Col suo compagno fare amicizia e andare in privè insieme. Bello!



Ora, secondo te, Alahambra, questa dinamica sessuale e quelle simili per cui si accumulano tensioni notevoli represse, sarebbero messe in piedi per non far andare le cose con A-Woman? E' successo, non è stato progettato, voluto. Questa tensione trova terreno fertile, tanto più la novità e il cambiamento sono lontani proporzionalmente alla durata della coppia. La teoria della predeterrminazione non sta in piedi neppure con le stampelle.

Ma come si può pensare che si possa vivere una sessualità esclusiva nella coppia per mesi e anni senza aver voglia di novità? O che ciò sia un complotto per rovinare qualcosa. Si può sostenere un'assurdità del genere? O ti castri o comprendi le pulsioni. Si può pensare di ignorarle, 'ste pulsioni? In tal caso quali sarebbero gli effetti a medio e lungo termine?

Da un po' di tempo mi sono rimesso la fede che la squaw mi regalò. Dicono che sia molto meglio per avere delle avventure del tutto estemporanee. E' anche un simbolo. Mio cuore e sentimenti sono impegnati, per A-Woman. Sentimenti e il cuore per A-Woman. Patti chiari, per essere ecologici, giocare puliti. E' una donna che amo e mi piace molto.

Ma ciò non significa affatto che io possa essere sufficiente per lei e lei per me. A-Woman ha un seno splendido, tondo, sodo e abbondante; avrei voglia di ciucciare un seno piccolo, conico, con i cilindretti duri. Pensa che la cassiera era biondastra castana chiara, dopo il carbone che amo della squaw, inizia a non dispiacermi l'idea di un groviglio xx-xy con una bionda o castana chiara. Anche di inculare una donna con un bacino largo, uno di quelli in cui si vede the half way between the gutter and the stars, per dirla alla Fat Boy Slim. Voglia di quello spettegolare, di quella seduzione tra coppie che era assai gradevole quando andavamo a cene tra scambisti o in privè.

E questo sarebbe intenzione di intralciare UnAmore?

Sento profondamente illogico, irreale, innaturale, forzata questa teoria e il condannare o il deprecare le voglie che riguardano il 95% delle sessualità NON presente nel nostro giardino, per quanto bello. Non è il nostro giardino che è bacato, malfatto. I giardini d'amore di ogni coppia sono solo una piccola, piccolissima parte del territorio dell'eros, questa è la realtà. E' pazzesco che sia necessario ribadire l'ovvio. Anche A-Woman ha capricci e voglie. E' del tutto umano, sarei un'idiota completo a pensare di no, un folle. E di quelle di che succede? Repriamo anche quelle? Ecco la logica di rattrappimento, rinunciataria, limitante della coppia monogamica. Masochismo puro. Qualcuno si stupisce o si scandalizza che ciò vada assai stretto a molte persone, me compreso e delle inquietudini, dei malesseri che ciò provoca.

 




(via channelmondo)


lunedì 3 gennaio 2011

31/12 da vecchi





Sono passati tre giorni di silenzio.A-Woman lo ha messaggiato che non aveva  parole.



03/11 20:13

AMan wrote:

A-Woman, non abbiamo parlato dei ns desideri e neppure di manutenzione, lavoro e migliorie ke sono sono necessarie x tutte le cose, amore e relazioni compresi. Un po' la fatica, un po' il timore, l'abbiamo scansato.



03/11 20:24

A-Woman wrote:

Più che scansato, sembriamo 2 vecchi, abbiamo  fatto il ns. Prim ultimo dell'anno il più moscio della storia. Mah... i tuoi desideri extra coppia li conosco già e non fanno parte dei miei desideri, ci pensavo in questi giorni. Cmq ne parleremo....



03/11 20:34

AMan wrote:

Considerato ke abbiamo saputo il 30 ke tu saresti stata libera (ma non fino a ke ora) e ke avevo già altri programmi e ke la parte bella del 31 è stata su x i monti direi ke si è fatto ciò ke si è potuto fare. Pregi e difetti dell'ultimo  minuto. Cm mi fa piacere ke siamo d'accordo. Così, un po' cotti è stato da vecchi.

sabato 1 gennaio 2011

Desideri





Lo stato d'animo un po' malmostoso di AMan non ha solo una spiegazione oggettiva (in quelle condizioni una semplice cena ed andare a letto prima sarebbe stato mille volte meglio) ma anche una soggettiva, emotiva.

E' la rimozione dell'eros creativo, oltre, dalla parte lecita, esplicita, condivisa della nostra relazione che rimane la parte sommersa dell'iceberg, che resiste alla navigazione, non consente al visibile di andare dove pensa o crede di voler andare.

 Il sesso fantasticamente ricco di emozioni, di sentimenti, sapido di burro, uova, zucchero e vaniglia, se è solo quello, non procura più appetiti, voglie, tensioni. Per quanto sublime e squisito, dopo un po' che mangi pandoro ti viene voglia di altro.

Eppure il mio limite è proprio che quel sesso, ludico, basso, istintivo e animale, mentale, orgiastico e bizzarro, rimane solo un'idea, una voglia inespressa. Sono quelli i miei limiti e la trasgressione ecologica, evolutrice, spirituale, perfino, rimane lì. Del resto quella parte è (stata) rimossa in quanto distruttrice, questi gli effetti per la contrarietà mentale e morale di A-Woman. Ci siamo scottati e ora anche l'acqua tiepida fa paura. E non ho più mire di con-vincimento, di persuasione, di stimolo. 

E' come se nella nostra coppia ci fosse una naturale e spontanea inclinazione al pulito, all'alto, a ciò che è morale. Che a volte o spesso è il bene quello che il cuore sa, come dice Tiziano.

Eppure la mente, la mente e il corpo che la sostiene, desiderano anche il gioco, ciò che è vietato, bandito, non lecito, ciò che è l' art pour l' art, la lussuria e la libido, la voglia bizzarra che, con libero arbitrio, si impone sul resto. Il giusto, quando giusto.

La naughty French wife è così divinamente troia e gaudente, così lussuriosa e libera, così spontanea e sorridente, nel proprio sesso per il sesso. Ecco che il morale, da solo, diventa male, causa di problemi.

Ecco il mio desiderio per noi, nel 2011. E oltre anche. Andare verso il basso, così remoto ed alieno, per noi. Non saremo alberi forti e sani, senza radici ben radicate nella terra, nell'humus nero e scuro.

Primo... tira e molla

A-Woman e' andata a [...] dai suoi a pranzo, si è fermata lì.

Gli aveva chiesto, ieri sera: e tu, vieni a [...] dai miei a pranzo?

Non le aveva risposto.

Oggi per lui una goduria pazzesca, tutto il giorno a letto, sotto il piumone, dormicchiato anche il pomeriggio, poi un po' di telefonate. Proprio ozio e riposo che mancavano!

Dopo le dieci aveva acceso il cellulare, trai bip bip anche quello di UnaDonna, stiamo per partire, ho capito che non avevi voglia di venire, buon primo d'anno, amanoski.

A-Woman è rimasta scocciata per quel no.

Fortunatamente col tempo UnUomo è diventato sufficientemente egoista anche per ascoltare le proprie (non) voglie. O sfortunatamente.



01/01 19:39

A-Woman wrote: 

Non è facile stare con te, AMan. Ti ho invitato a [...] perché saresti rimasto solo e perché temp fa ti eri lamentato che ti tenevo lontano dalla mia famiglia. Francamente i tuoi comportamenti mi fanno sicuramente dare ragione a quella scelta. Cmq non ti avrei certo portato in ospedale [cara zia di A-Woman ricoverata di recente. NdAMan] anche se forse... un po' di ospedale alla tua sensibilit' non farebbe male. Buona serata.

31/12 dei corpi

Face sitting



Abbiamo fatto l'amore, ieri mattina.

Lo abbiamo fatto bene.Con i baci e la tenerezza del corpo. La mattina.

I corpi vanno bene, si amano.

Il cazzo era grosso e duro, la fica era bagnata e capiente.

Con un pizzico di capricci: il 69 e la sedutina per la delizia. 

I corpi vanno bene, si amano. Vengono e godono insieme.

Sono le teste seguono dinamiche diverse.

31/12 delle convenzioni






Per fortuite combinazioni del destino, A-Woman si è liberata per la sera di San Silvestro, per AMan è saltato i tre giorni in un bivacco in Svizzera, roba assai spartana da orsi. Sebbene UnOrso sia assai poco interessato a questa ricorrenza, egli non ha potuto dire di no. Il primo fine anno insieme, da cinque anni.

Di giorno ce ne siamo andati in una valle persa, assai selvatica, luogo dove la foresta si è mangiata tutto, compresi vecchi  poderi da vita grama, ora sono i lupi, i daini, i caprioli la volpe e i cinghiali che dominano. Cinque ore fino in vetta e ritorno di scarpinata un po' appesantita anche dalla neve, poca per le ciaspole che sono rimaste in zaino. AMan era già stanco per quanto accumulato con l'alpinismo con AMKid, (si sarebbe addormentato "seducchiato" sul basamento della croce, in vetta) e la stanchezza dell'escursione si è aggiunta a quella accumulatasi in precedenza.

Risultato: il post cena di una cena già troppo tranquilla - cibo buono, caminetto e candele, siamo stati assai bravi a organizzare un piccolo ben di dio, anche bello da dio per lumi e tavola - è diventato una lotta terribile contro gli attacchi di sonno. Prima io poi lei. Abbiamo tentato di vedere il Postino, ma ce lo siamo visto a pezzi, quando i nostri occhi erano aperti.

Poco prima dell'una UnOrso a ronfare, A-Woman andata a casa in attesa di andare a prendere AWKid (non ha senso farti stare alzato gli aveva detto, visto come ci aveva ridotti il sonno).



Dal punto di vista emotivo AMan era anche un po' sminkiato dal tentativo di festeggiare, di frizzanteggiare nelle condizioni oggettive (cosa improvvisata all'ultimo), da soli (le ha detto, ieri sera che non dobbiamo isolarci) e soggettive (nostra stanchezza piu' "festa" solo in due e non siamo certo amanti focosi conosciutisi da poche settimane) in quelle condizioni; una semplice cena ed andare a letto prima sarebbe stato mille volte meglio.